Bea Zanin

Il Mad Dog Social Club, in occasione dell’evento di Artissima 2016, ospiterà Bea Zanin che si esibirà in una session acustica rivisitando i brani del suo nuovo album “A Torino come va”.

Bea Zanin comincia la sua formazione musicale con lo studio classico del violoncello. Attratta dai suoni grezzi dell’underground torinese, muove i primi passi nel 2008 col gruppo Hidre Intime, che associa l’electro-pop a strumenti inusuali mutuati dall’industriali. Collabora, soprattutto come violoncellista pop/post-rock, con vari artisti tra cui Daniele Celona, Luca Morino (Mau Mau), Spaccamonti, Bianco, Jack Jaselli.

Parallelamente porta avanti un progetto di musica anni ’50-’60 con il trio femminile “Le Bahamas”.

Affianca all’attivita di musicista quella di compositrice di colonne sonore. Il 24 ottobre 2014 pubblica online il suo primo lavoro solista autoprodotto, un omonimo EP di quattro tracce con sonorita che spaziano dall’electro-pop alla musica classica. L’ep si diffonde in maniera virale, fino a fruttarle una segnalazione su Rolling Stone di marzo 2016 e una intervista su Rumore a maggio 2016, ed e accompagnato da una intensa attivita live.

A marzo 2016 esce il brano “Pazzo di te”, con il featuring di Diego Perrone (Caparezza, Niagara, Medusa) e che anticipa di qualche mese il suo album d’esordio. Il singolo e accompagnato dal “Pazzo tour”. Ad agosto 2016 Bea e segnalata da D – La Repubblica delle Donne in un articolo sui “10 esordienti da tenere d’occhio” a livello italiano e internazionale.

Il 30 settembre 2016 esce il suo disco d’esordio “A Torino come va” (Libellula/Audioglobe).