Pozza Ogliastro Duo

Andrea Pozza – pianoforte
Mila Ogliastro – voce
——————————————————-
Andrea Pozza ha una solida carriera nazionale ed internazionale che lo ha visto protagonista in Estremo Oriente, in America ed in Europa.
Pianista genovese è attualmente riconosciuto dalla critica e dal pubblico come una delle personalità più rappresentative in ambito jazz attualmente in circolazione. Musicista eclettico capace di affrontare con grande disinvoltura qualsiasi repertorio, è sia leader carismatico sia partner ideale per grandi artisti che trovano in lui empatia e innato interplay.
Andrea Pozza ha debuttato a soli 13 anni e da allora si è esibito al fianco di alcuni “mostri sacri” della storia del jazz: Harry “Sweet” Edison, Bobby Durham, Chet Baker, Al Grey, George Coleman, Charlie Mariano, Lee Konitz, Sal Nistico, Massimo Urbani, Luciano Milanese, Steve Grossman e molti altri ancora. Intensa la sua
attività concertistica che lo porta costantemente in tour in Italia e in Europa, dalla Gran Bretagna alla Svizzera, dalla Germania al Portogallo, alla guida delle formazioni a suo nome.
Pozza collabora stabilmente, tra gli altri, con Enrico Rava, Fabrizio Bosso, Scott Hamilton, Jesse Davis, Tullio De Piscopo, Ferenc Nemeth, Bob Sheppard, Antony Pinciotti, Furio Di Castri e tanti altri. Andrea Pozza è inoltre protagonista di numerosi progetti discografici a suo nome, tra questi, l’album più recente si intitola“Siciliana” realizzato in trio con Andrew Cleyndert e Mark Taylor (Trio Records, Inghilterra, 2016), preceduto da “I Could Write a Book” (Gennaio 2014) e “Who cares?” (Dicembre 2014) in super audio cd e vinile, in duo con Scott Hamilton; “A Jellyfish From The Bosphorus” (ABEAT REC, 2013) in trio, inciso tra l’Italia ed il Regno Unito e “Gull’s Flight”(ABEAT REC, 2011) realizzato con l’Andrea Pozza European Quintet e che coinvolge i musicisti inglesi e olandesi.

Mila Ogliastro, diplomata in Canto Jazz al Conservatorio Niccoló Paganini di Genova, dimostra la sua passione per la musica e per l’arte fin da piccola: il suo percorso comincia con la danza e con il teatro, prosegue con i corsi di canto e chitarra durante i quali si appassiona al rock e al soul, fino ad arrivare allo studio della musica jazz al Conservatorio con Pietro Leveratto, Andrea Pozza, Tiziana Ghiglioni, Danila Satragno e Barbara Raimondi. Frequenta masterclass e workshop con musicisti italiani e internazionali, tra questi Barry Harris, Yaala Ballin (Il Tetracordo 2016), Denise King (Isola Jazz 2017), Antonio Ciacca (Il Tetracordo 2017). Si esibisce negli ultimi anni nei jazz club e nel progetto ISMEZ con Pietro Leveratto, Andrea Pozza, Aldo Zunino, Gabriele Mirabassi, Alessio Menconi. Partecipa per due anni consecutivi (2016 e 2017) allo spettacolo “8 Marzo Femminile Plurale” al Teatro Stabile di Genova, con la regia di Lazzaro Calcagno. E’ compositrice e responsabile degli arrangiamenti del progetto “The Wisteria Suites”